Lettera ad un suicida depresso

Ieri e oggi, su molti giornali abbiamo letto una lettera particolare: la lettera di un trentenne che si è suicidato (potete trovarla qui). Adesso è facile pensare  quanto ci sia di quasi vero in quella lettera, è talmente facile che potremmo anche cadere nella trappola del “mizza, quasi quasi mi ha convinto”. Invece dobbiamo stare attenti. A rigor di logica se un’affermazione è quasi vera significa che è falsa. Purtroppo l’essere umano apprende anche per imitazione e non sono rari i casi in cui un suicidio eclatante motiva il suicidio [...]